2015 – Misteriosa è l’acqua

 

A cura di Associazione Euresis. In collaborazione con Fondazione Ceur. Con il patrocinio di Ministero dell’Ambiente.
La mostra ha come scopo quello di portare i visitatori al riconoscimento della preziosità e dell’unicità dell’acqua, attraverso un percorso teso ad approfondire la conoscenza di dettagli storici, scientifici e culturali. L’acqua infatti è presente in innumerevoli aspetti del nostro vivere e della vita del nostro pianeta.

Da sempre l’uomo ha percepito il valore essenziale dell’acqua, dandole un valore simbolico particolare e rinvenibile in tutte le culture del mondo: l’acqua è vita, è potere che purifica e rinnova. Le prime civiltà sono nate proprio in corrispondenza di luoghi in cui l’acqua era accessibile. Con lo sviluppo umano, l’uomo ha portato l’acqua là dove non c’era, l’ha usata come risorsa energetica, come mezzo di trasporto e ha dovuto escogitare modi sempre più sofisticati per depurarla. E renderla disponibile per i grandi agglomerati urbani dell’età moderna.

Le meraviglie che l’indagine scientifica ha rivelato di questo elemento così quotidiano ed eccezionale, così “umile et pretioso”, fanno comprendere in quanti e quali modi la nostra vita dipende fisicamente dall’acqua e dalle sue speciali caratteristiche, a un livello ancora più profondo di quello che ritenevano i popoli antichi. Dalla chimica alla biologia, dalla geologia all’astrofisica, la conoscenza scientifica sta ricostruendo un quadro affascinante e complesso, che mostra quanto il rapporto fra viventi e acqua, fra uomo e acqua, e persino fra pianeta Terra e acqua sia ricco, variegato e sorprendente, a partire dal mistero della sua comparsa sul nostro pianeta e arrivando fino alle delicate e imprevedibili strutture geometriche dei differenti tipi di ghiaccio riproducibili in laboratorio.

Nel cammino di scoperta del valore misterioso e insostituibile dell’acqua sarà possibile porsi domande urgenti su reperimento, distribuzione e gestione intelligente e accorta della risorsa acqua da parte dell’uomo e delle problematiche collegate. Di fronte a questa sfida sempre più importante, l’Ecologia Integrale di cui parla l’enciclica Laudato sì apre all’ipotesi di una modalità integralmente umana e totalmente rispettosa del valore dell’ambiente nel quale viviamo.

Home page mostra
Colophon
Rassegna Stampa
Allestimenti itineranti
 Video