2000 – Galileo: Mito e realtà

 

Galileo Galilei La mostra non intende offrire una lettura storiografica della vicenda galileiana, ma vuole far emergere l’esperienza umana di Galileo, in tutte le sue dimensioni: presentare un’immagine di scienza non riduttiva, mostrare che all’interno di un’esperienza di fede anche la scienza trova la sua giusta collocazione, ristabilire alcune verità storiche. La modalità espositiva intende ricreare l’ambiente storico, sociale, culturale e religioso dell’epoca, che corrisponde alla nascita della modernità, mostrandone i fermenti, i contrasti e la straordinaria creatività, anche nell’Italia della Controriforma. La figura di Galileo è colta nel tentativo di inaugurare una modalità più adeguata di conoscenza della natura, ma anche come uomo impulsivo e poco incline ad instaurare un dialogo costruttivo con le autorità. Rileggere, infine, l’intera vicenda e le sue conseguenze storiche, alla luce della scienza odierna e delle sue più profonde esigenze. L’itinerario espositivo comprende quattro stanze: I maestri di Galileo, Galileo e la conoscenza, Il processo, Il dopo-Galileo.